Preghiere di San Francesco

Stampa

I pochi testi che la tradizione ci ha trasmesso delle preghiere di Francesco costituiscono un patrimonio cristiano e umano di grandissimo valore. In essi ritroviamo infatti lo spirito di un uomo cristiano che ha trasformato la sua fede in lode, ultima tappa di un tragitto esistenziale teso verso la "perfetta letizia". La lode di Dio sarà lo stato perfetto dell’uomo riconciliato con sé stesso, con gli altri e con Dio nella gloria del cielo e costituisce l’anticipazione in terra di tale compimento definito.

Le sette preghiere di Francesco qui riportate dimostrano anche uno stile semplice del linguaggio del Santo nutrito dal linguaggio letterario del dolce stil nuovo e di quello trobadorico del mondo cavalleresco medievale. L’esaltazione della persona lodata costituisce il clima di fondo della sua preghiera: Dio, la Madonna e le virtù costituiscono gli oggetti contemplati e lodati dal cuore poetico di Francesco. Ordinando in modo "logico" i sette testi potremmo proporre questo processo del preghiere del Santo di Assisi.


Frati Cappuccini Assisi