Beato Diego da Cadice

Stampa PDF
5 GENNAIO: BEATO DIEGO GIUSEPPE DA CADICE

 

Giuseppe Francesco Giovanni Maria nasce da nobile famiglia a Cadice il 30 marzo 1743.

Beato Diego da Cadice«Nel mio ministero rifuggo da ogni artificio, perché esso costituisce un ostacolo all'attenzione, alla sincerità e alla semplicità con cui Dio vuole che noi proponiamo la sua divina parola a chiunque.»

Beato Diego da Cadice

Tredicenne, nel 1756, entra nella chiesa di un convento cappuccino e sentendo i frati cantare la liturgia delle ore gli si riempì l’anima di una gioia così grande – scriverà in una lettera - che decide di farsi cappuccino.

L’anno seguente, il 12 novembre 1757, veste l’abito religioso a Siviglia e il 31 marzo 1758 inizia l’anno di noviziato con il nuovo nome di Diego Giuseppe.

Il 24 maggio 1766 viene ordinato sacerdote realizzando così la sua manifesta aspirazione apostolica e missionaria.

Nel 1768 incominciò a predicare missioni, quaresime e novene sviluppando un metodo di predicazione talmente efficace che lo rese il grande apostolo spagnolo delle missioni popolari.

Restano famosi i suoi discorsi contro l’illuminismo ateo tenuti all’Università di Granada, a Madrid e ad Alcalà de Henares.

Dopo una ennesima missione popolare a Malaga nel 1799 passa lo stretto di Gibilterra e si porta a Ceuta dove morirà il 24 marzo 1801.

È stato beatificato nel 1894 da papa Leone XIII.

Frati Cappuccini Assisi